venerdì 26 maggio 2017

Pronto e postato - Tempura ricetta Benedetta Parodi

Nell'appuntamento all'ora di pranzo di venerdì 26 maggio con la sua nuova trasmissione di cucina dal titolo Pronto e postato in onda, come sempre, su Real Time, la nostra splendida amica Benedetta Parodi ci ha proposto la buonissima ricetta di una frittura mista di gamberi e peperoni prima passati in una pastella per tempura, seguendo le indicazioni della cucina giapponese che detta legge a riguardo e poi fritti in olio bollente.
Pronto e postato - Tempura ricetta Benedetta Parodi
Foto tratte dalla video ricetta della trasmissione Pronto e postato in onda su Real Time

Ma ecco la lista degli ingredienti e il procedimento utilizzato dalla nostra Benedetta per cucinare questo buonissimo piatto dal titolo "Tempura" nella sua trasmissione quotidiana di cucina dal titolo Pronto e postato in onda su Real Time.

Tempo preparazione e cottura: 30 minuti




Ingredienti Tempura per 4 persone
  • Una dozzina code di gamberi 
  • Un peperone verde 
  • 200g di preparato per pane senza glutine 
  • 30g di farina di riso 
  • Un uovo 
  • Una ciotola di cubetti di ghiaccio 
  • Acqua (naturale o frizzante) qb 
  • Olio di semi per la frittura, 
  • sale qb
Procedimento per cucinare la ricetta Tempura di Benedetta Parodi da Pronto e postato

Mettete a scaldare l’olio di semi in una padella per friggere. Tagliate il peperone. Il trucco: incidete leggermente i gamberi sulla pancia. Resteranno dritti durante la frittura

Preparate la pastella: prendete una ciotola piena di ghiaccio e sovrapponete una seconda. Mescolate in questa seconda la farina di riso con il preparato per pane senza glutine.

Aggiungete acqua fredda, naturale o frizzante, sbattete un uovo e mescolate. Da tradizione, la pastella del tempura si mescola con le bacchette, così da lasciare volutamente qualche grumo nell’impasto.

Aggiungete acqua finché si raggiunge la consistenza desiderata. Deve diventare morbido, più liquido di una pastella normale. Immergete i pezzi di peperone nella pastella e friggete in abbondante olio di semi bollente.

Quando iniziano a dorare, togliete dall’olio e adagiateli su un foglio di carta assorbente. Ripetete l’operazione con i gamberi, immergendoli a testa in giù, tenendoli per la coda. In questo modo non si arricceranno. Salate e servite.

Non ci resta che augurarvi....buon appetito!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...